Speakeasy Varese – 5 dicembre -qualcosa a cui pensare

Rassegna Teatrale Speakeasy Varese

5 dicembre 2015

Teatro Gianni Santuccio

(via Sacco 10 Varese)

 

Il terzo appuntamento di Speakeasy Varese mette al centro le giovani generazioni: talenti, passioni, speranze, illusioni, e la disperata ricerca di qualcosa a cui pensare!
Dalle 19.45 aperitivo in teatro con i giovani del progetto Edubar della Cooperativa Sociale l’Aquilone
Ore 20.00 palco aperto ai giovani talenti! Chi sono davvero i giovani varesini? In collaborazione con Magre Sponde Festival, Red Box e Cyclhub
Ore 21.00 BAR ODISSEO’S COFFEE corto pre-spettacolo a cura di Compagnia del Viaggio (Laboratorio di teatro Liceo Manzoni Varese)
Ore 21.15 QUALCOSA A CUI PENSARE

di Emanuele Aldrovandi

Regia Vittorio Borsari

con Roberta Lidia De Stefano e Tomas Leardini

compagnia Chronos Tre

Jeer e Plinn, coinquilini quasi trentenni, specchio di una generazione spudorata, illusa e ironicamente incosciente, costretti a confrontarsi con le gioie e le difficoltà che questo momento cruciale della loro vita comporta oggi in Italia. “Il problema? Come faremo a cambiare il mondo e a uscire da questa impasse che io mi sento addosso da quando sono nato?”

In un’epoca di crisi globale e identitaria, di terrorismo e instabilità politica come si può venirne a capo? Come si può trovare il giusto pensiero, la giusta guida, per prendere il largo e navigare senza paura? In Qualcosa a cui pensare è una giovane coppia di coinquilini a indicarci una strada possibile attraverso la rivelazione della loro anima insicura e mutevole. Pieni e vuoti al tempo stesso. Liberi e dipendenti. Fragili e duri, come solo questa generazione sa essere. La sottile, ma persistente, storia d’amore che attraversa tutte le scene dello spettacolo è assolutamente sorprendete e spiazzante e al di fuori dei “binari tradizionali”. E’ finta e contemporaneamente onesta, coraggiosa e paurosa allo stesso tempo, così come molti dei progetti di vita dei trentenni oggi. In un momento storico come il nostro in cui tutto sembra desiderabile e potenzialmente raggiungibile, il grande dramma di un giovane è proprio quello di ritrovarsi bulimicamente in preda al non saper cosa fare e cosa pensare di sé, per il futuro della sua vita.
A seguire NON E’ PIU’ UN PAESE PER VECCHI dibattito post spettacolo a cura di Edizioni dEste, con la partecipazione di Cascina Caccia per raccontare chi ha scelto una possibilità diversa…
Cascina Caccia insieme ad Eolo, partner di Speakeasy Varese 2015-2016, ha aderito al progetto di storytelling mamma, che impresa!, ideato da Rancilio Cube ed Edizioni dEste, in collaborazione con Feduf (fondazione per l’educazione economica e al risparmio).

Il volume mamma, che impresa!, in uscita nei prossimi giorni, racchiude storie di impresa [av]vincenti, narrate da scrittori professionisti, affiancate dai racconti vincitori del contest letterario riservato ai ragazzi delle scuole secondarie, chiusosi lo scorso maggio.

Gli autori della raccolta sono Sabrina Minetti, Massimiliano Comparin, Laura Veroni e Milena Prisco.
Ingresso alla serata 8/10 Euro

(riduzioni per studenti e attori professionisti)

Info e prenotazioni speakeasy@karakorumteatro.it

speakeasy 5 dicembre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...